SOME SUGGESTIONS

VERONETTA

165 €

Veronetta


“Veronetta” è il nome che Napoleone diede alla zona di Verona a sinistra Adige, poiché di pertinenza austriaca ed antistante al centro storico della città. Nel battezzare suddetta zona il generale francese era ignaro del fatto che, la Verona che reputava di poco conto, fosse la culla stessa della civiltà veronese. Dai primi insediamenti celti presso il Monte Gallo, alla grandiosità del Ponte Pietra e del Teatro Romano d’età repubblicana, al Palazzo di Teodorico, re dei Goti, fino a chiese medievali che custodiscono opere di inestimabile valore: venite a scoprire la storia e le bellezze di una Verona che, ignota al grande pubblico e distante dal turismo, trabocca di “veronesità”.

Il tour partirà da Ponte Pietra, meraviglia d’ingegneria del I secolo a.C, da cui si ammira in tutta la sua imponenza un altro capolavoro ad esso coevo: il Teatro Romano. Edificato nel I secolo a.C. secondo il modello greco, questo Teatro è sopravvissuto a 2000 anni di storia ed è appoggiato al fianco di una collina, il cui apice era coronato da un tempio.
Al posto dell’antico luogo di culto sul colle si staglia attualmente Castel San Pietro,una caserma austriaca del XIX secolo in stile neo-romanico che riprende lo stile degli edifici del XII secolo. E’ una importante testimonianza del passaggio di un popolo che tenne ad armonizzare la propria presenza nel tessuto urbano ispirandosi ai fasti del medioevo veronese.
Una scalinata nascosta tra le case conduce alla sommità del colle, denominato in tempi antichi ‘Monte Gallo ‘.Dalla terrazza panoramica si godrà una vista mozzafiato su tutta la città e con l’aiuto della guida identificherete non solo il tracciato della Verona romana,ma anche le chiese e i campanili e i monumenti più celebri.
Vi sarà anche l’antico corso del fiume Adige che, oggi scomparso, si dipartiva e ricongiungeva al fiume formando il cosiddetto “Isolo”: cuore di Veronetta che, un tempo cinta dall’acqua, era luogo degli antichi mestieri medievali da cui le odierne strade prendono il nome.
Molte chiese si trovano in questo quartiere e seguendo una stradina stretta che offre scorci particolari e dove si ambientano tanti racconti e leggende si raggiungerà la chiesa di S.Giovanni in Valle ricostruita nel XII secolo sopra i resti di una chiesa paleocristiana. E’ molto conosciuta per il bellissimo chiostro e due sarcofagi risalenti all’epoca romana.

Successivamente, il nostro itinerario ci porterà a S.Maria in Organo una tappa imprescindibile di questo percorso. Ancora più preziose del tripudio di affreschi che fanno della chiesa un vero e proprio compendio della pittura rinascimentale dei pittori veronesi sono le tarsie lignee del coro e della sagrestia. L’opera tardo-quattrocentesca di Fra Giovanni da Verona, fu definita dal Vasari la “più bella d’Italia”.
I committenti di tali opere erano le ricche e potenti famiglie della zona e tra i più noti ci sono i Giusti anche grazie al giardino – tuttora di loro proprietà – che visiteremo a breve.
Questo celebre giardino rinascimentale, uno dei più notabili esempi di giardino all’italiana ha mantenuto quasi intatta la sua impostazione cinquecentesca con i suoi alberi centenari, le antiche epigrafi e tanti simbolismi e la visita risulterà quindi un’esperienza memorabile che difficilmente scorderete.
Il palazzo con il giardino furono visitati da personalità come Goethe e Mozart e pensando a Wolfgang Amadeus che durante il suo primo viaggio in Italia si diverte nel labirinto del giardino proseguiremo verso l’ultima tappa del percorso, cioè la chiesa di S.Tomaso Cantuariense, perché proprio lì il musicista prodigio tenne un concerto indimenticabile nel gennaio 1770 suonando l’organo barocco del XVIII secolo.
E infine un altro ponte:il Ponte Nuovo attraversato il quale tornerete in mezzo a vie affollate e rumorose lasciando dietro di voi le immagini e i suoni di un quartiere ricco di magia, di luoghi antichi di tesori nascosti e anche voi non potrete che confermare che non c’è Verona senza la sua “Veronetta”.



PRINCIPALI LUOGHI D'INTERESSE






INFORMAZIONI PRATICHE



TIPOLOGIA ITINERARIO

DURATA MASSIMA: 3 ore e mezza

MEZZI: percorso da effettuarsi a piedi.

ADATTO A: gruppi, famiglie, clienti individuali.

COSTI AGGIUNTIVI

Biglietto d'ingresso al Giardino Giusti e contributo alle chiese visitate.

PARCHEGGI

BUS TURISTICI: tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.amt.it

AUTO: Parcheggio Arena, Parcheggio Cittadella, Parcheggio Isolo, Parcheggio Centro.

Tutti i parcheggi sono a 10-15 minuti a piedi dall’Arena (Piazza Brà).

LINGUE DISPONIBILI

QUESTO ITINERARIO È DISPONIBILE IN: italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo, finlandese, giapponese, portoghese. Chiedi espressamente la lingua a cui sei interessato.

COME ESTENDERE LA VOSTRA VISITA

PER COMPLETARE LA GIORNATA: Chiesa di S. Zeno, Chiesa di S. Anastasia, Cattedrale, Castelvecchio, Galleria d'Arte Moderna, la Verona Medievale, la Verona Romana, la Verona Veneziana.

PER CHI PUÒ CONCEDERSI UN GIORNO DI VISITA IN PIÙ: Lago di Garda, Soave, Valpolicella, la Strada del Riso.


Sono sempre possibili variazioni di itinerario in caso di effettiva necessità.

ASSOGUIDE non è responsabile di eventuali variazioni dell’orario di ingresso ai diversi monumenti.

Verifica la tariffa effettiva sulla base delle tue esigenze specifiche alla pagina TARIFFE.


PRENOTA IL TOUR


Please select a service:

Our schedule for Maggio 2017

Click a free day to apply for an appointment.
 
MoTuWeThFrSaSu

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 
MoTuWeThFrSaSu
01/05/2017
9:00
9:30
10:00
10:30
11:00
11:30
12:00
12:30
13:00
13:30
14:00
14:30
15:00
15:30
16:00
16:30
17:00
17:30
18:00
18:30

Please check the appointment details below and confirm:

Nel caso in cui la data di vostro interesse non fosse disponibile inviate una mail e faremo il possibile per aiutarvi.


ANCORA DUBBI? SCRIVICI


Se non hai trovato un itinerario che ti soddisfi… contattaci… faremo il possibile per accontentarti.